ricerca & sviluppo research & development

Telai e forcelle devono resistere a forti sollecitazioni e devono pesare il meno possibile. Sofisticati programmi di calcolo consentono di togliere materiale solo dove non è indispensabile; il software definisce i punti di maggior stress e calcola gli spessori e il posizionamento della trama delle pelli di carbonio per assicurare la massima resistenza con il minor apporto possibile di materiale. Sempre garantendo elevata sicurezza. Anche il processo produttivo si avvale del computer, per la gestione del laser che provvede al taglio delle pelli di fibra; il controllo di ogni fase è maniacale e passo dopo passo vengono verificati peso, posizionamento delle fibre e rispetto del progetto.

Oggi in ITM lavorano tecnici che hanno formato la loro competenza nella progettazione e produzione di biciclette in acciaio e alluminio.
Questo formidabile know-how è alla base del perfetto sfruttamento della tecnologia per l’utilizzo delle fibre in composito nello specifico settore delle biciclette. Il tutto senza dimenticare un accurato studio del design, perché certamente anche l’occhio vuole la sua parte.

Per l’alta tecnologia nel mondo della bicicletta, oggi c’è “ITM Tech”, un’azienda con un passato significativo, proiettata verso il futuro.

TECNOLOGIA EPS

La speciale tecnologia EPS utilizzata per questi manufatti consente, anche in una struttura a spessori differenziati, di ottenere una distribuzione omogenea della resina e degli strati di fibra che risultano perfettamente distesi, così da spalmare in modo sicuro, costante e controllato le concentrazioni dei punti di stress.